Nissan ed Endesa, accordo fatto

nissan endesa

www.grupporesicar.it

Nissan ed Endesa, accordo fatto

In arrivo una soluzione all’avanguardia che sfrutta il potenziale delle ricariche bidirezionali e permette ai clienti di risparmiare vendendo l’energia prodotta dalle batterie degli EV alle reti nazionali

Siglato l’accordo fra Nissan ed Endesa (sussidiaria del Gruppo Enel) che preparerà la strada a un sistema Vehicle-to-Grid (V2G) per il mercato di massa. L’intesa fra le due aziende si propone anche di sviluppare un innovativo modello di business in grado di supportarlo.
Il sistema Vehicle-to-Grid (V2G) comprende un caricatore bidirezionale Endesa e un sistema di gestione compatibile con la generazione di energia rinnovabile tramite impianti esterni alla rete, quali pannelli solari e turbine eoliche.
Avvalendosi di questi strumenti, gli automobilisti potranno collegare e ricaricare Nissan LEAF o e-NV200 nelle fasce orarie in cui il costo e la domanda di energia sono al minimo, con la possibilità da un lato di sfruttare l’elettricità immagazzinata in qualsiasi momento, dall’altro di reimmetterla nella rete, con un congruo ritorno economico.

L’elettricità generata dai pannelli solari o dalle turbine eoliche è utile sia per ricaricare i veicoli che per alimentare case, uffici o la rete stessa.
L’accordo tra Endesa e Nissan richiederà ai Paesi europei di riscrivere le proprie politiche di gestione energetica per prepararsi a favorire la rivoluzione tecnologica innescata dal sistema V2G.
Lo sviluppo della prima soluzione V2G low-cost per il mercato di massa ha richiesto anni di collaudi. La prima dimostrazione pratica della tecnologia risale allo Smartcity Malaga del 2008, il terreno di prova del Gruppo Enel per le città intelligenti, mentre la sua evoluzione è

stata presentata nel contesto del progetto ZEM2ALL nel 2012.
Il debutto ufficiale è previsto a Madrid per il 12 marzo 2015 quando, insieme al partner automotive Nissan, Endesa fornirà una prova concreta dell’affidabilità dell’atteso sistema a basso costo.by repubblica.it

Digital Manager Amos Amodei

 

 

play storeApp Store

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi