Nuova Hyundai i20: la compatta su misura per l'Europa | | GruppoResicar v 3.0

Nuova Hyundai i20: la compatta su misura per l’Europa

untitled4

Nuova #Hyundai i20: la compatta su misura per l’Europa

(LaPresse) – Erede di un’automobile che dal 2009 a oggi ha conquistato solo in Europa oltre 400 immatricolazioni, a novembre arriverà sulle strade la nuova Hyundai i20.untitled

Prossima a debuttare in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Parigi, la coreana rappresenta un modello cruciale nella strategia della Casa di Seoul intenzionata a incrementare i numeri nell’importante segmento “B” delle compatte.

Proprio per questo motivo la i20 è stata completamente riprogettata. A cominciare dal design Fluidic Sculpture ispirato ai gusti del pubblico del Vecchio Continente: studiato da Thomas Burkle presso il Motor Design Centre Europe della Hyundai a Rüsselsheim in Germania. Fino al telaio migliorato sul piano delle prestazioni e nel comfort di marcia.

Più lunga, più bassa e più larga rispetto al modello precedente, con una carrozzeria che adesso tocca i 4,03 metri, a vederla l’arrembante berlina con gli occhi a mandorla appare molto filante e trasmette subito alla vista una sensazione di solidità.

Prodotta nello stabilimento turco di Izmit dove per l’occasione stati investiti dalla Hyundai 500 milioni di euro e destinata a essere venduta nel nostro Paese a un regime di circa 2.000 unità al mese, anche nell’abitacolo la i 20 è stata rivista e corretta.

Hyundai i20Grazie all’interasse aumentato, adesso sfoggia all’interno un salottino capace di accogliere fino a 5 persone in tutta comodità. Mentre dotazioni come l’enorme tetto panoramico apribile e altre trovate tipo la particolare plancia orientata al guidatore ne fanno un’automobile in grado di competere con molte vetture di classe superiore.untitled3

Strutturata su un pianale dal quale nascerà pure la variante più sportiva Coupé a tre porte, che farà da base alla vettura WRC con cui la Hyundai correrà nel prossimo Campionato Rally, riguardo invece la meccanica nuova I20 potrà contare da noi su 4 motorizzazioni omologate Euro 6. Tra quesuntitled2te il collaudato diesel CRDi 1.1 a 3 cilindri da 75 cavalli e un inedito 1.4 a benzina da 100 Cv.

I prezzi per il nostro mercato non sono stati ancora dichiarati ma Andrea Crespi, direttore generale di Hyundai Italia, assicura che “saranno molto competitivi e allettanti”.by motori.tiscali.it

untitled5




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: